allestimento matrimonio lucianella

Allestimenti e decorazioni di matrimonio, come orientarsi per fare la scelta giusta?

Come creare i giusti allestimenti per il matrimonio, la giusta atmosfera e le giuste decorazioni?
Da dove iniziare in questi casi?

Sono tutti dubbi che vengono quando decidi di sposarti quindi, se mi segui da un po’, potrebbe esserti d’aiuto questo mio contenuto,  darti piccoli suggerimenti, idee, per capire come procedere senza ritrovarti in un labirinto.

Che cosa serve dunque per un allestimento di nozze se non luci, fiori, decori, centrotavola, segnaposto, tableau mariage e ringraziamenti? Non credi anche tu che bisogna partire da qui? Oggi l’elemento decorativo è uno degli aspetti più importanti di tutta l’organizzazione del matrimonio.

 

L’aspetto scenografico e la cura dell’atmosfera, nonché quello che oggi viene definito moodboard del matrimonio, hanno guadagnato un posto importante di visibilità e viene visto come un aspetto di differenziazione del matrimonio.

Oggi gli allestimenti di nozze vengono studiati nei minimi dettagli per ricreare un atmosfera ben precisa, quella che ricercano gli sposi, che sia adatta alla location scelta, e che trasmetta sensazioni ed emozioni particolari, nuove e magiche, che sia anche lo specchio di quello che è la coppia!

Bene, la prima cosa che devi fare è scegliere un fil rouge, un filo conduttore, una moodboard, attorno al quale sviluppare il tuo allestimento.

 

LA PARTECIPAZIONE

La partecipazione è indicativa di quello che sarà il matrimonio, nel senso che già da quella i tuoi invitati capiranno quello che vuoi comunicare, quale idea vuoi trasmettere della tua cerimonia!

Diciamo che la partecipazione è già il primo pezzetto di un puzzle intorno a cui si costruirà l’intero disegno. Il mio consiglio è di usare sempre coerenza, solo così, non rischi di sbagliare. Quindi, prima ancora di stabilire come fare la partecipazione e quant’altro, stabilisci con la tua dolce metà quello che desiderate, scambiatevi tra di voi, idee e opinioni, in modo da avere un idea comune, di cosa desiderate creare, o ricreare!

Se scegli di fare il ricevimento in una masseria non puoi mandare una partecipazione di nozze ricca di carta merlettata, fronzoli e altro. Ma neanche una partecipazione minimal e di design, o con una grafica moderna, o no?

 

IL COLORE GIUSTO

Perché non iniziare, se non si hanno idee, a scegliere per colore?

Se hai un colore preferito o lo hai sempre sognato, perché non decidere che questo leit motiv può essere quello che stai cercando e iniziare da lì?

Lo puoi, inserire a piccole dosi ovunque: nelle partecipazioni, nel tuo look, fino alle decorazioni del ricevimento, nelle composizioni di fiori, nei segnaposto,nel tableau mariage e in tanti piccoli dettagli. Senza esagerare e senza appiattire il tutto, mi raccomando!

 

IL TEMA

Un altro modo per iniziare a scegliere l’allestimento è quello di andare per tema.

Puoi rifarti ad un tema specifico che puoi scegliere tra le tue passioni, quelle che avete in comune con la tua dolce metà, i vostri hobby, o anche i principi, che vi accomunano, diciamo qualcosa che vi unisce. Così avrai un matrimonio, più personalizzato e originale. Vi unisce la musica, oppure il mare, uno sport, i viaggi, il cinema?

Una volta scelto il tema, non ti resta altro che scatenarti con la fantasia, pensando a come inserire nel ricevimento di matrimonio gli elementi che riconducano gli invitati al tema: tableau mariage, segnaposto, segnatavolo, partecipazioni, ringraziamenti, e perché no anche la bomboniera!

 

LO STILE

E se invece scegli per stile? Rustico, vintage, country, shabby, barocco?

Questi sono gli stili più in voga in questi ultimi anni, che poi non sono altro che stili che ripercorrono la moda, il design e il lifestyle del momento. Dipende da quanto ti piace essere di tendenza o quanto ci tieni a personalizzare il tuo matrimonio.

Molte volte è l’abito da sposa che scegli che ti da l’imput da seguire per tutto lo stile del matrimonio.

Ma mi raccomando, usa sempre una certa coerenza, non ti perdere in un labirinto di foto, idee, perché è facile smarrire l’idea iniziale, e lasciarsi travolgere da tanta “ roba “!

 

Ne tanto meno è bene farsi dare consigli o idee da amiche e parenti, per il solo fatto che loro ci sono già passate e sono esperte. Esperte di cosa? Solo perché anche loro si sono sposate e ci sono passate? Mi sembra un po’ poco per definirsi esperte. Servono solo a confonderti!

 

NO SOLUZIONE “TUTTO INCLUSO”

Allontanati come la peste da tutte quelle location dove ti offrono già all’interno gli allestimenti inclusi.

Non sto qui a ripeterti che cosa ciò vuol dire, su questo argomento ci sono tornata numerose volte nei miei precedenti post.

All inclusive o anche un tot a parte lo scopri dopo, a matrimonio avvenuto, che cosa vuol dire! Te ne accorgi quando ormai è troppo tardi, e ancora dopo, quando il fotografo ti consegna le foto e i risultati dell’allestimento incluso.

 

Hai bisogno di un allestimento? Una consulenza? Di un semplice consiglio, o di una piccola “ dritta”? Mandami  un messaggio, o scrivimi, non ti costa niente e non hai nessun obbligo, un semplice, GRAZIE, mi basta se posso esserti d’aiuto!

    Confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.