Scopri perchè il fiorista, non ha nessun interesse a consigliarti qualcosa di diverso dalle altre spose!

Hai presente quando vedi un esercito, un reggimento o un coro?

Per strada, in televisione?
Bene, che cosa vedi?
Riesci a inquadrare qualcuno che magari conosci?
O a vedere qualche particolare?
A me non pare così semplice, tu cosa ne pensi?
Non vedi nessuno!
Se non tante persone vestite tutte uguali, che fanno gli stessi movimenti e gli stessi passi!

Però, sotto quelle divise, ci sono persone e volti diversi!

E’ lì, che il tuo fiorista vuole inserirti, nel gruppo, nel suo esercito!

Ma, tu non sei un militare, sei unica, hai un nome diverso da tante altre, uno stile diverso e gusti diversi.

Tu, vuoi un allestimento unico, diverso, dagli altri, differente, pensato per te, e non per il gruppo!

Non è forse così?

E allora perchè, i fioristi, da maggio, all’incirca, a settembre tutti gli allestimenti li fanno tutti uguali?

Facci caso!

Sono composizioni tutte uguali, della stessa forma, con gli stessi fiori e molte volte anche colore.

Si certo, cambia la chiesa, la struttura dove si terrà il ricevimento, ma nel complesso se le guardi, si assomigliano tutte, perchè, sono tutte uguali, sono fatte in serie.

E, quando vai a chiedere, un allestimento, tanto fanno, tanto ci girano intorno, che alla fine ti consigliano e ti convincono che non puoi scegliere altro, se non quello che vogliono loro!

Ci hai fatto caso?

Al massimo ti lasciano scegliere il colore, il contenitore, che comunque, anche in quel caso hanno utilizzato centinaia di volte!

Hai l’impressione che a scegliere sei stata tu, invece hanno fatto tutto loro!

Non si possono uniformare tutti gli allestimenti dei matrimoni, rendendoli tutti uguali!
Ti fanno credere che devi seguire i trend, le tendenze, per appiattirti e costringerti a fare quello che fanno a tutte le spose.

Perchè?

E’ la stessa cosa che succede in una catena di montaggio, e per fare questo ti porto in una fabbrica automobilistica.

Che cosa c’entrano le auto con i fiori del matrimonio?

Dammi 3 minuti e te lo dimostro subito.

Ci sono vari reparti, in ogni reparto ogni operaio, supportato da robot industriali, ha la sua postazione e si occupa esclusivamente di ripetere all’infinito con movimenti meccanici la stessa cosa, sempre quella all’infinito.

Ora immagina per un momento che, al povero operaio gli si presenta improvvisamente davanti, una situazione diversa, da quella a cui è abituato, tipo invece di un bullone da inserire si trova davanti un altro pezzo.

Bene, che cosa accade?

Che si blocca tutto, non solo, ma si arresta tutto il sistema, se salta un solo passaggio, salta tutta la catena!

E questo, l’azienda non se lo può permettere!

L’interesse dell’azienda è che tutto il sistema funzioni a circuito, solo così si avrà un maggiore fatturato e minor costo!

Per un’azienda automobilistica ci sta, perchè deve produrre tante auto tutte uguali.

Ma non si può pensare di adattare lo stesso principio, quando si deve fare un allestimento.

E’ quello che succede con i fioristi.

Addirittura, ci sono dei fioristi che in previsione, acquistano anticipatamente, intere partite di determinati fiori, tanto sanno che riusciranno a convincere le loro clienti a comprare i loro allestimenti con i loro fiori!

Prova a chiedere ad un fiorista un allestimento con la frutta e del verde, tanto per farti un esempio.

Che cosa pensi che ti dirà?

Che in questo momento non è di tendenza, e cercherà di convincerti del contrario.

Non lo propone nessun fiorista, perchè?
Te lo sei chiesta?
Per la famosa catena di montaggio a cui ho accennato prima!

Quindi come puoi correre ai ripari, quando decidi l’allestimento e la scenografia per il tuo matrimonio?

Che cosa puoi fare per non uniformarti, e non essere una delle tante?

Perchè devi stare alla larga quando senti il fiorista che ti parla di tendenza, trend ecc…?

Tendenza, vuol dire che tutte fanno la stessa cosa….. e se anche tu segui il trend, farai anche tu la stessa cosa, QUELLA CHE FANNO TUTTE!

E tu, vuoi fare quello che fanno tutte?

Se vuoi farlo, è una tua decisione e va bene così…..
Ma se vuoi far parlare di te, vuoi essere differente e unica, devi decidere diversamente.

Se vuoi, ne possiamo parlare, o ti posso dare qualche consiglio, per non appiattirti e rendere unico il giorno del tuo matrimonio.

 

Hai domande, idee, vuoi un consiglio o vuoi conoscere le mie date libere?
Mandami un messaggio, sarò felice di risponderti il prima possibile.

    Confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.