Quante volte vedi una foto bellissima con delle scenografie strepitose?

 

Per poi renderti conto che non è tutto oro, quello che luccica?

Girando sui social, sul web, o anche guardando l’album di nozze di qualche tua amica, ti sarà capitato di vedere centinaia di foto bellissime, con delle scenografie fantastiche!

E’ a tal proposito, che oggi ti voglio raccontare una storia che ho ascoltato dalla parrucchiera qualche tempo fa!

E’ qui, mentre sono ad aspettare con la tinta sui capelli, che vedo la mia vicina, con il telefonino, in mano farfugliare qualcosa, prima tra se e se, poi sbottare ad alta voce, sotto gli sguardi attoniti delle altre clienti, con delle esclamazioni per niente carine!

Lo sappiamo bene noi donne che le peggiori cose si sentono dalle parrucchiere, perchè le persone sicure della loro anonimità, non hanno paura ad esprimersi.

Lì, per lì, non sono riuscita a capire niente, ma poi…… dopo mi è stato tutto più chiaro!

Si chiama, Mirella ed inizia a raccontare di essere stata ad un matrimonio il mese scorso.

Si capisce già dal tono della sua voce, che quel matrimonio, non era stato proprio come lei se lo era immaginato.

Il matrimonio della sua amica, lo immaginava, con una scenografia stupenda, con un allestimento meraviglioso, come d’altronde la stessa amica le aveva detto, qualche giorno prima.

Le aveva assicurato di aver curato tutto nei minimi dettagli, che aveva concordato con il fiorista una scenografia strepitosa, e un allestimento da lasciare tutti a bocca aperta!

Ma Mirella, raccontava, che così non era stato e che la delusione era stata fortissima.

Aveva trovato tutto molto povero di dettagli, di contenuti, di punti focali, di sensazioni e suggestioni.

Pochi fiori, pochi decori e poca scenografia, che potesse far pensare di essere ad un bel matrimonio.

Niente!

Tutto quel gran parlare della sua amica, di fiori, decori, allestimenti e così via dov’erano?

E, purtroppo, non solo lei aveva fatto questa scoperta, ma anche altri invitati.

Questi ultimi a gruppetti, bisbigliavano tra di loro, sulle effettive possibilità economiche della coppia ( sai come si dice, parenti serpenti😉), ma anche la sposa, aveva ricevuto una grande delusione, aveva immaginato realmente, qualcosa di stupendo!

Ed eccoci, arrivate al motivo, per cui Mirella era scattata con quelle esclamazioni, non proprio bellissime!

Mentre era lì, aveva buttato un occhio sul telefonino………

E clicca di quà, e clicca di là, era capitata proprio sul profilo della sposa, che aveva condiviso le foto della pagina del fiorista, che aveva curato l’allestimento del matrimonio.

Non ci poteva credere, non riusciva a credere ai suoi occhi, per un momento le era venuto il dubbio, che quello non fosse il matrimonio della sua amica.

Il fiorista aveva postato le foto del matrimonio, completamente ritoccate e trasformate!

Tutto in quelle foto sembrava, bellissimo, meraviglioso, e suggestivo!

Le foto del ” dopo ” erano più belle del ” durante “!

Perchè devi sapere, che esiste il photoshop, il fotoritocco,l’editing fotografico, che cambia, lo stile,e tutta la fotografia, con effetti speciali.

Che stava cercando di fare quel fornitore?

Quel fiorista, stava cercando di vendere ” fuffa “, per acchiappare nuovi clienti, ignari di essere capitati nelle mani di un truffatore!

Ecco, perchè, Mirella era sbottata in quel modo.

Non aveva trovato riscontro tra la realtà che aveva vissuto lei e quella che vedeva in quelle foto.

Quindi quando scegli, un fornitore, non sceglierlo solo perchè, vedi, le sue foto e pensi che hai trovato chi, fa per te!

Devi saper scegliere, se non vuoi rischiare di fare un buco nell’acqua.

Attenta, che non è tutto rose e fiori là fuori!

Non vuoi certamente che i tuoi ospiti vadano a raccontare quello che ha raccontato Mirella dal parrucchiere, sbaglio?